L’Anno dell’Italia in America Latina: storie, viaggi, scoperte e imprese è un programma promosso dal Ministero degli Affari Esteri e della Cooperazione Internazionale che punta a integrare e valorizzare i mille volti della presenza italiana nel sub-continente latinoamericano.

Un progetto che mira a evidenziare soprattutto quegli aspetti non convenzionali e originali in grado di aprire le più ampie prospettive per il futuro delle relazioni tra l’Italia e l’America Latina.

Un lungo anno 2015-2016 ricco di manifestazioni per creare occasioni utili alla costruzione di ponti stabili di collaborazione: 10 sezioni e oltre 100 grandi eventi per valorizzare l’Italia contemporanea nelle sue componenti culturali, economiche, scientifiche e tecnologiche.

Un cantiere aperto in cui troveranno spazio d’espressione tutte le iniziative presentate nel sito.

Innumerevoli saranno, infatti, le realtà impegnate a rappresentare gli aspetti caratteristici della nostra identità e dei nostri valori, in un dialogo vivace e fecondo con il continente latinoamericano. Arte, design, cooperazione scientifica e accademica; ma anche formazione, editoria e imprese; una particolare attenzione al cinema e agli audiovisivi; poi, il settore agro-alimentare, quello dell’energia e della sostenibilità, senza dimenticare l’innovazione tecnologica e il turismo.

Molti i soggetti italiani chiamati a intervenire e a dare il proprio contributo all’Anno: dalla Conferenza dei Rettori all’Associazione delle industrie cinematografiche e musicali; dal Consiglio Nazionale delle Ricerche alle aziende alimentari e dell’energia; dalle autonomie locali, Comuni e Regioni, al Comitato Olimpico Nazionale Italiano, senza dimenticare il prezioso sostegno fornito dai grandi gruppi infrastrutturali.

L’Anno dell’Italia in America Latina rappresenta, dunque, la possibilità di promuovere e valorizzare la creatività, la varietà e l’operosità dell’originale ricchezza culturale dei territori italiani, dove si creano i maggiori prodotti deputati al sostentamento della nostra economia. Per questo, il programma ha previsto anche numerose manifestazioni e momenti dedicati alle fiere di settore legate alla promozione del Made in Italy.

Il Governo italiano è convinto che i Paesi latinoamericani e l’Italia siano in grado, sulla base della loro storica amicizia, di dare risposte originali ai problemi del mondo e di disegnare insieme una nuova mondializzazione. Le relazioni tra Paesi prosperano, infatti, quando sanno andare oltre l’ambito meramente governativo e riescono a coinvolgere i popoli; quando imprese e persone s’incontrano intrecciando proficuamente le proprie storie.

Per questa ragione, lo straordinario sforzo che ci proponiamo vuole favorire la nascita di collaborazioni stabili che vadano oltre il biennio dell’anno tematico qui presentato. Siamo convinti che, così, potremo ancora più convintamente camminare insieme verso il futuro.